Ristorante

Il Ristorante

Scaravelli: Ristorante propone le migliori specialità della cucina mantovana preparate secondo la tradizione, un’ottima pizza e dessert di produzione propria nella favolosa cornice di Piazza delle Erbe, la più suggestiva del centro storico di Mantova.
Ristorante

Piazza delle Erbe

Piazza delle Erbe (o più semplicemente piazza Erbe) è una delle piazze principali di Mantova.
 
Nata in età comunale come foro destinato alle attività commerciali, ai mercati e alle botteghe artigiane, fu successivamente divisa in due dal Palazzo del Podestà e trasformata nel cuore amministrativo del Comune. Sul lato orientale della parte destinata a diventare Piazza delle Erbe, sorse il Palazzo della Ragione, a fianco della già esistente Rotonda di San Lorenzo di età romanica. Sotto il dominio prima dei Bonacolsi e poi dei Gonzaga, il centro amministrativo e del potere politico si spostò nell’attuale Piazza Sordello e gli edifici medievali di Piazza Erbe subirono, nel corso dei secoli, rimaneggiamenti e ristrutturazioni. La sequenza di case che ospitavano i mercanti cittadini fu pregevolmente abbellita da portici di stile tardo gotico e rinascimentale. A caratterizzare la piazza come rinascimentale fu Luca Fancelli, l'architetto fiorentino che intervenne sul Palazzo del Podestà, rifece i portici antistanti il Palazzo della Ragione e progettò la Torre dell'Orologio.
Piazza delle Erbe

Torre dell’Orologio

La Torre dell'Orologio è una costruzione rinascimentale che si eleva tra il Palazzo della Ragione e la Rotonda di San Lorenzo.
La torre, a pianta quadrata, fu eretta fra il 1472 e il 1473 dall'architetto fiorentino Luca Fancelli. Dalla porta al piano terreno si accede al palazzo della Ragione.
 
Alla fine del 1473 sulla torre venne collocato l'orologio astronomico, opera del matematico mantovano Bartolomeo Manfredi che indicava le ore ordinarie, degli astrologi e dei pianeti e che rilevava il percorso del sole attraverso i segni dello Zodiaco e le fasi lunari. Nella parte più alta della torre è collocata una campana di medie dimensioni che batte le ore.
 
La Torre dell’Orologio oggi ospita al suo interno il Museo del Tempo, nel quale sono esposti i meccanismi d'epoca dell’orologio. Dalla sua sommità è inoltre possibile avere una vista su Mantova e sui laghi che circondano la città.
Torre dell’orologio